MUSIC

Avanzi da macelleria, il ritorno degli Psichedelic Blu

Scritto il 28/11/13 da Davide Deiv Agazzi

 

Secondo album per la combo tosco-siciliana Psichedelic Blu: il rapper nisseno Tabone incontra nuovamente i produttori Steve Smoke e Progetto S, dando vita a “Avanzi da macelleria” una vivida galleria fotografica, in chiave sonora, dei tempi moderni.

L’album, composto di 11 tracce oltre a due remix del singolo “Ghetto Universale” (di cui esiste un bel video, girato per le strade di New York) conferma la bontà del lavoro di questo gruppo, dove liriche e basi sono di alto livello.

In fondo all’intervista, trovate il link per scaricarlo gratuitamente: inutile dire che il consiglio, da parte di chi scrive, è di farlo assolutamente vostro.

Se questi sono gli avanzi, restiamo in attesa dei tagli pregiati.

Buona lettura.

Il singolo che lancia questo album è Ghetto Universale.

Di che ambiente stiamo parlando? Chi lo abita? Fino a dove si estende? E’ possibile uscirne? Se sì, come?

Tabone : stiamo parlando di un ambiente mentale che talvolta trova una rappresentanza reale,addobbato preferibilmente da siringhe usate, spazzatura e, perchè no, da avanzi DA macelleria, non è un’ area circoscritta se non dal forte odore di guano . Lo abita gentaccia da non frequentare, come noi, se non peggio . Uscirne è possibile ma non come sè stessi , quello che sei lo lasci nel ghetto universale in ogni caso , se non del tutto perlomeno una grossa fetta . Il come non saprei dirtelo , forse basta volerlo veramente , ti ripeto, è uno stato mentale , un luogo fisico al limite può rappresentarlo . Nonostante sia questo l’estratto dall’album accompagnato dal video io considero “pacco wustel” il pezzo chiave dell’album .

Steve Smoke : Idem Cazzo!!

Il disco tocca argomenti molto diversi, ma riesce comunque a rimanere molto coerente, stilisticamente parlando. Suona golden age, ma senza puzzare di vecchio. E’ una scelta voluta dall’inizio? Era questo il tipo di disco che avevate in mente?

Tabone : personalmente non penso a come dev’essere un disco , Progetto e Steve mi mandano le loro micidiali basi e poi le basi scelgono le rime , nel frattempo io rendo ricca la fabbrica della Winston fumando centinaia di sigarette e tentando di dare forma e voce alle rime, non credo che ci sia stata una particolare attenzione nel voler suonare golden age ma non “vecchi” , penso che sia semplicemente una naturale trasposizione in musica della somma dei nostri gusti musicali .Non siamo persone che si creano la pippa mentale di voler suonare golden age o futuristici o sperimentali o classic o una qualsiasi di queste definizioni , anche perchè se stamattina sono in fissa con le robe della vecchia Def Jux stasera sarò votato a Madlib e Oh No e domani vorrò ascoltare solo Fred Buscaglione , non è la stabilità che mi caratterizza .

Steve Smoke : diciamo che è un mix delle influenze nelle nostre menti… quali stati d’animo,viaggi e più che altro botta!!! ‘Ispirazione viene fuori da tutto ciò che ascoltiamo in primis THE KING J DILLA che rimarrà nella storia sempre e comunque! Del comparto nuovo poca roba se non Stones Throw. Def Jux, Warp records e tutto ciò che vive nei meandri dell’underground puro

Com’è stato registrato il lavoro?

Tabone : le voci sono registrate e mixate a casa mia , eccetto quelle dei featuring registrate in mia assenza ma comunque mixate da me , per le basi lascio la parola ai loro creatori , il master finale di quasi tutte le tracce è stato fatto da Lui Franco aka L-rox di Los Angeles al redsecta studio , eccetto due tracce masterizzate all’Elysian di LA da Dave Cooley , curatore di capolavori come Jaylib e Madvillain per capirci .

Progetto S : per quanto riguarda la strumentazione abbiamo usato, sia io che Steve, Ableton live + akai mpk 49 come midi sia per i tagli dei sample che per le tastiere. Inoltre in qualche traccia il basso elettrico, ma protagonista su tutto il buon caro vecchio vinile che ci fornisce sempre un’ emozione in più .. il tutto registrato e arrangiato nei propri loschi studi di casa.

Steve Smoke :come dice my bro, strumentazione Ableton live+ Akai MPGANJA!

Come nasce la collaborazione con Granu? E quella con Swordkilla?

Tabone : con Granu ci conosciamo da un bel po’ di anni , parecchio tempo fa mi trasferii a Pisa a casa di Deka ( come tutti i nisseni , dato che al tempo organizzava un import export clandestino di gente da Caltanissetta a Pisa con lo scopo di creare universi paralleli nell’iperspazio ) ed entrai a far parte della crew pisana FuckinGiuda (colgo l’occasione per salutare Stilo, Granu ,Mc shot, Eddy e Deka ) con cui facemmo alcuni live insieme, di conseguenza ebbi modo di conoscere e instaurare un’ amicizia con Granu.  Alcuni anni dopo mi trasferii a Firenze (lavoravo vicino al vostro negozio tra l’altro, nella scuola d’arte privata di una psicopatica ) e fu l’ennesima occasione per rafforzare i rapporti con Granu oltre che, ovviamente, con Progetto S e Steve Smoke . Swordkillah invece è uno dei piu talentuosi artisti siciliani a mio parere, fa praticamente di tutto, grafico, dj, beatmaker, spacciatore di gambe di legno, gestore di vari servizi musicali tra cui duplicazione e design del packaging . Mi è capitato di suonare in delle serate in cui c’era lui , testate le sue indubbie capacità sui giradischi mi era impossibile non chiedergli una forte presenza nel disco, visto che, tra l’altro , umanamente si è instaurato un certo feeling e rientra tra le persone con cui vorrei collaborare in maniera assidua . Vi consiglio di seguire le produzioni di Swordkilla perchè è un cazzo di genio.

Steve Smoke: Tutti e due li ho conosciuti tramite Mike e Deka… Granu penso che sia uno degli mc con più talento,flow e cultura dell’hip hop mai visti… immancabili i suoi featuring!! Swordkilla che dire: beat superiori e scratch degni di un primo posto al DMC!!! Assolutamente prezioso e colonna portante nelle nostre produzioni per questo disco!

Il disco sembra essere una galleria fotografica della società, scattata col punto di vista di chi non si è omologato, evitando di saltare sul carro del vincitore. Sei d’accordo? Insomma, non abbiamo tecnicamente “vinto”, ma certo non stiamo qui a piangerci addosso.

Tabone : Bella definizione , anche se sembra che il carro del vincitore ci abbia schiacciati lasciando pure qualche danno al rullino della pellicola, più che averci semplicemente lasciati a piedi … non abbiamo vinto … ma la storia raccontata dai vincenti spesso è banale , quella dei perdenti invece … Lasciando da parte il fascino che può crearsi attorno al “non essere omologato” penso che ci siano dei seri problemi nel non essere perfettamente integrati nella società, e molti dei testi sono frutto di questi disagi .

Steve Smoke : Tre parole che mi sento di dire a riguardo sono: FANCULO AL SISTEMA!!!

Mi piace l’idea della macelleria e dei suoi avanzi. Rende l’idea.

Una volta consumati quest’ultimi, usciranno anche i tranci di carne buona? E, soprattutto, chi è il macellaio? E quello che salta sempre la fila?

Tabone : quello che salta la fila sono io, che cambio idea ogni due giorni su come impostare i nuovi lavori e sul fare o meno altri album, non so cosa faremo ma abbiamo un sacco di frattaglie a macerare tra bile e cenere

Steve Smoke : Lascio la parola al vero macellaio del gruppo non che my blood brother ESSE!!

Progetto S : il macellaio sono io oltre che cuoco.. a lavoro ho una bella mannaia e mi difendo a taglià la ciccia!!!

Ho fatto due etti e mezzo, che faccio, lascio?

Tabone : dipende compà … due etti e mezzo di che ?

Steve Smoke : Etti? (faccia interessata, molto molto interessata ).

Tabone : lasciami salutare e ringraziare Detoxrecordz per il supporto , pininvagina aka melo “moneta” scebba , marco miccichè detto marKOIONE per le grafiche dell’album , tutta la gente che ha contribuito con il proprio talento alla realizzazione dell’album , te e tutta la gente di Gold , bella.

Progetto S : un saluto a voi tutti di Gold , a tutti i bastardi di cl fobia dispersi nel mondo ,alla bottega dei rumori, Swordkillah Drumz a chi mi vuol bene e una cureggia a chi mi vuol male, a Mr DeKA e tutta la famiglia Detox Recordz

Steve Smoke : gran parte dei ringraziamenti vanno a tutti i calatori con le casce nisseni: Deka,Bisa,Akme,Mauro Bhen,Kody da killah,Cura,Michelone Hardcore etc… grande devozione a Progetto esse e DRUMZ che senza di loro non sarei diventato un beatmaker!!! un saluto alla Bottega dei rumori,DRE LOVE e tutti gli White niggaz e naturalmente a tutta la DETOX RECORDZ che sta sfornando bombe potentissime da tutta Italia!!!

 

www.detoxrecordz.com

facebook.com/detoxrecordz

Questo il link per scaricare l’album http://www.detoxrecordz.com/api/counter2.php?id=avanzidamacelleria

Davide Deiv Agazzi Autore

Davide Deiv Agazzi
Giornalista, dj, music lover, soul brother. Lo scribacchino di Gold, imbrattacarte di professione, ama anche la ciccia, il vino rosso ed un altro paio di cose che qui sarebbe meglio non dire. Ha creato Local Heroes e, alla quarta birra, potrebbe anche vantarsene.

Related

Toscana | Il rap che non esiste

MUSIC 11.12.19
Scritto da Mirko Psaiko Monti

Alba Meccanica | Ape

MUSIC 9.12.19
Scritto da Ottavo Colle

Dj Fede | Product of the 90’s

MUSIC 6.12.19
Scritto da Mirko Psaiko Monti

Gold XL | The MOB Tape, una storia di vero Hip Hop

MUSIC 3.12.19
Scritto da Filippo Colivicchi