ARTS

Mark Dean Veca ripropone icone della cultura statunitense in salsa pulp.

Quando le icone si infrangono in mille budella

Scritto il 17/02/13 da Diana Di Nuzzo

Artista americano ormai affermato, Mark Dean Veca presenta presso la Cristin Tierney Gallery di Chelsea, (il quartiere per eccellenza delle gallerie a Manhattan, Ny), un corpus di opere emblematiche del suo personalissimo ed intenso stile. Schiavi di icone suggerite dalle leggi del mercato, siamo abituati a vedere loghi di brand famosi ed associare ad essi valori di conseguenza. L’operazione che questo artista svolge è quella di spellare la superficie delle suddette icone e mostrare le viscere, le interiora, tramite doppie linee nere che donano una consistenza 3D ai lavori, cosicché , grazie a questo trattamento, le opere sembrano brulicare di vita se osservate da vicino, come se la pittura bollisse in un indefinito magma materico.

Diana Di Nuzzo Autore

Diana Di Nuzzo
Diana Di Nuzzo lavora nel campo delle arti visive come pr, organizzatrice di eventi e manager di artisti. La sua predilezione per l'arte contemporanea collegata alla cultura pop l'ha portata a studiare con passione il pop surrealism americano. www.dianadinuzzo.com

July 2017

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Related

La stagione di Autentica tra Hip Hop e urbanmarket

EVENTS 26.09.16
Scritto da Autentica

Rithika Merchant: dall’India con amore

ARTS 26.04.16
Scritto da Diana Di Nuzzo

#airmaxday: le nuove NikeLab Air Max 1 Royal

STYLE 24.03.16
Scritto da Enrico Visani

“Vedere” dagl’occhi di Llimos

ARTS 16.03.16
Scritto da Diana Di Nuzzo