Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
SI TRASFORMA IN UN RAZZO MISSILE
MUSIC

Scrivere | DJ T-Robb feat. Carlo Corallo



In anteprima per Gold presentiamo “Scrivere“, il nuovo singolo prodotto da DJ T-Robb, che vede nelle liriche la collaborazione con Carlo Corallo.

Scrivere, appunto, è la modalità che l’uomo, da tempi remotissimi, utilizza per dar forma ai propri pensieri ed alle proprie intuizioni. Ora, soprattutto nella nostra era tecnologica, sta lentamente svanendo a favore di modalità più rapide, comode seppur effimere.

Questo brano è un invito a riappropriarsi di questo medium, attraverso le vivide suggestioni vergate dalla penna di Carlo Corallo; che si stagliano sull’architettura sonora sapientemente costruita da DJ T-Robb. Il quale a sua volta, trascrive manualmente le routine di scratch che andrà ad eseguire attraverso il metodo TTM (Turntablist Transcription Methodology); sistema di notazione degli esercizi di turntablism e scratch. Uno spartito da seguire, dunque, ribadisce ancora una volta il ruolo centrale del DJ e la sua affermazione come musicista a tutti gli effetti.

Scrivere – Illustrazione a cura di Coltre

Il brano con Carlo Corallo inaugura le produzioni da parte della label DJ T-Robb Records; che vedrà nel 2020 la pubblicazione di singoli in collaborazione con diversi artisti, tra cui TMHH e U.G.O. ed altri.

Scrivere” vede inoltre la collaborazione degli illustratori Ludovico Cretier e Coltre, mentre il mix e mastering è a cura di DJ Argento.

Buon ascolto.

Scrivere – DJ T-Robb feat. Carlo Corallo

DJ T-Robb
DJ T-Robb

Dj T-Robb

Disk Jockey Hip Hop ma non solo, emiliano fiero, classe ’82. T-Robb riesce, attraverso la manipolazione dei giradischi (turntablism), a tessere trame musicali fittissime. I suoni che compongono questo tappeto sonoro fanno riferimento all’Hip Hop, al Soul, al Funk, al Jazz.

Biografia anno per anno:

2000 – A Modena inizia la sua carriera grazie all’amico Andrea Monsagrati (DJ Monsa) con cui fonda il gruppo Fetish Funk dj’s. Successivamente, sempre a Modena, con il beatmaker Bainmass dà i natali al progetto 20Dita (Turntablism&Beatmaking live). La sua passione per la musica e le vittorie ottenute nei circuiti ITF/IDA e DMC Italia lo hanno portato ad animare eventi e serate in tutta la nazione.

Tante le collaborazioni importanti, tra cui spiccano quelle con i Rio e Fiorella Mannoia nel brano “Il Gigante”. Con Ice One in “The Special Adventures Of DJ T-Robb” , con Murubutu in “Quando venne lei” / “La penna magica” / “Bora“. Insieme a Dj Lato in “Non ti far deviare” e “La ballata dell’Hip Hop“; con DJ Argento e DSA Commando in “Über alles“, con Claver Gold feat. Lord Bean in “Non c’è show”, con DJ West e sempre Claver Gold in “Troppo lontano“. Nello stesso anno inizia a collaborare con realtà come ITF/IDA Italia (federazione che organizza campionati italiani per dj), T-Turn.com, e Vinilificio.

2006 – Entra a far parte dei PPZ; un collettivo emiliano formato da Dank (mc, freestyler tre volte finalista al Tecniche Perfette, due volte campione del King of the ring 2007 e 2008). Pole (mc e principale speaker ai live), Sax (mc e verolesopeso n.1), Side a.k.a Nobita (mc, beatmaker, desaparebidis); Vara a.k.a. Various Vee (mc, freestyler e produttore esecutivo nominale ma passibile di denuncia). Iniziando a questo punto le sessions di registrazione del “Progetto Placenta Zero“, CD autoprodotto che vede la luce nei primi mesi del 2007.

 2008 – Con DJ Tayone e DJ John Type partecipa a Londra come Intellivision Team al DMC World DJ Championship, ovvero i campionati del mondo di DJing, piazzandosi al terzo posto, record tuttora ineguagliato per le crew italiane. Forte della sua esperienza live, spalleggiando gruppi americani dal vivo come Onyx o rapper come R.A. The Rugged Man e A.F.R.O., e artisti italiani del calibro di Esa, DJ Gruff, C.U.B.A. Cabbal, Clementino, Kiave, Mezzosangue, Dank e Dhap, Murubutu e La Kattiveria e tanti altri, ha animato le aperture presso il Maffia Club di Reggio Emilia e diversi club italiani in apertura a leggende come M.O.P, DJ Grandmaster Flash, DJ Jazzy Jeff, DJ Premier, DJ Krush, Vinnie Paz, Ill Bill, OC, AG, Pharoahe Monch, DJ Boogie Blind e di colossi dell’Hip Hop nostrano come Kaos e DJ Craim, Colle Der Fomento, Alien Army, DJ Lugi, solo per citarne alcuni.

2009 – Con Dank e Dhap porta in giro uno spettacolo basato totalmente sull’improvvisazione e la divulgazione del concetto di Jam Session; che si occupa di diffondere la cultura Hip Hop senza specifiche intenzioni formative. Per accrescere la percezione dell’importanza dei singoli elementi e dei suoi risultati nell’ambito delle attività umane e rafforzarne il radicamento nella società.

2013 – Partecipa in Repubblica Ceca al festival internazionale Hip Hop Kemp assieme a Mudy e Dhap; con un live show che unisce turntablism ed human beatbox.

2014 – Pubblica prima con lo pseudonimo RonnieDjamesDio un EP di 5 tracce prodotto da Audioplate Records, che vanta le collaborazioni di U.G.O. (La Kattiveria), Claver Gold e Grabe (Glory Hole Records), Dhap. Come DJ T-Robb, sempre nello stesso anno, pubblica il primo album “Escape from a neurotic mind“. Progetto interamente dedicato alla Scratch Music che vanta la partecipazione di DJ Fakser (Alien Army), DJ Lato (Uomini di Mare), DJ Dylan Drogs e DJ Buio; rilasciato dall’etichetta marchigiana Glory Hole Records.

2017 – Collabora alla realizzazione del mixtape di Murubutu, “La penna e il grammofono“, CD autoprodotto che raccoglie inediti e collaborazioni.

Carlo Corallo

Carlo Corallo

Siciliano, classe 1995, cultore della scrittura. Carlo Corallo è una figura polivalente; capace di eseguire impeccabili storytelling ed in grado di attirare facilmente l’attenzione dell’ascoltatore grazie al raffinato lessico impiegato all’interno dei brani. Ha recentemente pubblicato il suo primo album dal titolo “Can’tAutorato” che ha ricevuto ottime recensioni.