ARTS

Elio Germano presenta “La Mia Battaglia in VR” a Firenze

Scritto il 7/06/19 da Irene Sicari

Per la prima volta uno spettacolo cinematografico in VR: Elio Germano presenta Segnale d’Allarme, La Mia Battaglia in un’esclusiva proiezione in realtà virtuale al cinema Stensen di Firenze.

Elio Germano torna a Firenze con il suo spettacolo teatrale La Mia Battaglia presentandolo in una nuova veste: due esclusive proiezioni VR il 19 giugno al cinema Stensen di Firenze. Il numero di posti sarà limitato, consigliamo di seguire gli aggiornamenti sulla pagina dell’evento per scoprire come prenotare il proprio posto acquistando i biglietti appena sono disponibili: Segnale dall’Allarme | La Mia Battaglia di VR @Cinema Stensen Firenze.

Il messaggio de La Mia Battaglia arriva dritto addosso e si tratta di uno di quei messaggi che richiedono a gran voce di essere divulgati e la realtà virtuale, quello strumento che ti permette di riportare lo spettatore dentro la scena ogni volta, sembra essere il mezzo perfetto per questa missione.

Insieme ad Elio Germano, come prima assoluta, presenteremo lo spettacolo al cinema. Si tratterà di una visione collettiva in realtà virtuale: ogni spettatore indosserà il suo visore VR, delle cuffie e insieme agli altri spettatori, verrà portato all’interno della scena.

Abbiamo lavorato con Gold Productions, la nostra divisione che si occupa di produzioni cinematografiche, alla realizzazione della versione in realtà virtuale de La Mia Battaglia riprendendo la scena con una telecamera a 360°.

Non dovrete preoccuparvi se davanti a voi si siederà il più alto nella sala, sarà come essere sempre in prima fila, anzi meglio, con la realtà virtuale sarà come essere dentro lo spettacolo.

Irene Sicari Autore

Irene Sicari
Sognatrice tutto fare e fan dei viaggi mentali. Perfezionista per natura. Amante del bello in tutte le sue forme. A tratti decisamente ansiosa.

Related

Intrattenimento VR su British Airways

TECH 5.09.19
Scritto da Irene Sicari

Mixed Reality e chirurgia| Il futuro secondo TIM

TECH 22.08.19
Scritto da Irene Sicari