Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
CI SI SENTE PROPRIO BENE DOPO UNA BELLA CACATA
MUSIC

I’ll Sleep When You’re Dead



el-p.jpg

I’ll Sleep When You’re Dead – Def Jux Records

Eccoci di nuovo a parlare di Hip Hop; dopo una lunga parentesi dedicata giustamente all’HH italiano visto tutte le ottime recenti uscite, torniamo oltreoceano per parlare di Hip Hop molto “spesso” quello fatto con la vera cognizione di causa delle rime e dei beat, ovvero mister EL-P.
Passati 5 anni dall’altro album solista “Fantastic Damage” il sorprendente e originalissimo produttore di casa Def Jux torna superandosi di nuovo con un capolavoro imperdibile per chi segue l’artista dai tempi dei Company Flow o comunque per chi predilige produzioni nell’ambito, tipo Stone Throw (Madlid,MfDoom), Anticon (Alias,Jel,Sole) e appunto Def Jux (Rob Sonic,Mr Lif,Aesop Rock,Cannibal Ox ecc.).

Moltissimi gli ospiti che rendono questo nuovo disco una spanna sopra a tutte le produzioni sentite ultimamente in ambito HH: Trent Reznor (NIN), Mars Volta, Cat Power, Cage e l’ottimo Aesop Rock; quindi molte le sensazioni che si mischiano durante lo sviluppo di “I’ll Sleep When You’re Dead”… rime taglientissime contro il sistema americano pre e post 9/11, contro il vacuo starsystem USA passando dai talk show a MTV: un’attitudine comunque perfetta a demolire tutto cio che non gli va giú (sinceramente ha proprio ragione)…. e il racconto del disagio dell’essere umano all’interno della “megalopoli” completamente spersonalizzato e alla ricerca di una collettivitá inesistente.

Da segnalare per forza: Flyentology corredata da un video splendido, Tasmanian Pain Coaster dove si cita anche David Lynch di “Fuoco Cammina con me”.

Disponibile in CD e in uno splendido formato Vinile doppio contenente un 7″ pollici rosso limitato con versioni aggiuntive.