Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
ADRIAAANAAAAAAAAAA!
ARTS

How I Met Your Mother | Riflessioni sul finale



La sera del 31 marzo, negli States, è andata in onda l’ultima puntata di How I met your mother, serie cult della CBS iniziata nel 2005.

Ieri la maggior parte dei fan italiani ha potuto vedere la fatidica puntata per poi vomitare sui social il proprio disappunto.

Il commento più comune è stato “9 anni fantastici rovinati dagli ultimi 5 minuti”.

Ecco. Non sono assolutamente d’accordo.

Chi non ha visto la puntata (o la serie) smetta pure di leggere ora perché da qui in avanti sarà la Sagra dello spoiler.

Parto dando per scontato che chiunque legga questo post abbia visto l’ultima puntata e di conseguenza anche tutte le altre 207.

La serie inizia con Ted che racconta ai figli come ha conosciuto la loro madre e in realtà alla fine della prima puntata gli ha raccontato come ha conosciuto la “zia” Robin.

Nell’ultima puntata viene raccontato l’incontro con la madre dei sui figli, che scopriamo essere morta da sei anni, mentre i figli fanno giustamente notare che il 99% della storia è incentrato sul suo rapporto con Robin e sottolineano che tutta questa storia in realtà è un modo per convincerli ad accettare i suoi sentimenti verso la “zia”.

Premesso che i ragazzi che interpretano i figli hanno girato la scena finale nove anni fa, ergo gli sceneggiatori sapevano già dove andare a parare fin dall’inizio, la scelta di finire con un twist inaspettato (in realtà neanche troppo), secondo il mio modesto parere, è all’altezza della serie.

Ma questo finale non è andato giù a tantissimi, forse troppi.

Mentre leggevo e rileggevo le varie critiche cercavo di dargli un senso e le mie conclusioni sono queste:

1 ) Ted non ha mai detto che la madre era l’Unico Grande Amore della sua vita.
2 ) Dove sta scritto che esiste un Solo Grande Amore?
3 ) In realtà il modo migliore per superare la fine di un grande amore (intendo quello degli spettatori nei confronti della serie) è sminuirlo.

La serie è una bellissima storia d’amore che comprende tante relazioni e nel caso del protagonista 2 Grandi Amori: quello nei confronti di Robin e quello nei confronti di Tracy (la mamma).

Per come è costruita la storia è più che normale che la relazione con Tracy (il nome viene svelato solo nell’ultima puntata e lei apparirà in tutto in poco più di dieci episodi) passi in secondo piano e, al contrario di ciò che dicono i più, non ritengo vero che stia al disotto di Robin (nell’ipotetica scala degli amori di Ted).

Una relazione importante non ne cancella un’altra e la fine del matrimonio tra Robin e Barney non vuol dire che la loro relazione non sia stata importante.

Per me l’amore è come un viaggio e ci sono tragitti brevi ed altri che durano fino alla fine dei nostri giorni. Ma ciò non vuol dire che un tratto breve sia meno importante di uno lunghissimo.

La mia lettura della serie è che non è importante la meta, ma il viaggio e quello che ci hanno raccontato Craig Thomas e Carter Bays è uno di quelli che vale la pena di percorrere.

L’unico rammarico sull’ultima puntata è che non rientra nella mia personale top ten che stilerò per concludere questo post nostalgico e smelenso.

1 ) Swarley (S02E07)
2 ) Slap Bet (S02E09)
3 ) Arrivederci, Fiero (S02E17)
4 ) The Possimpible (S04E14)
5 ) The Playbook (S05E08)
6 ) Subway Wars (S06E04)
7 ) Trilogy Time (S07E20)
8 ) The Final Page (S08E12)
9 ) The Bro Mitzvah (S08E22)
10 ) How Your Mother Met Me (S09E16)

E comunque ricordatevi che poteva finire anche con tutti loro che si ritrovavano in una chiesa dopo che erano tutti morti da tempo.