Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
TAPPA UNA MONTAGNA, FULMINE, 3 DANNI
ARTS

Inaugurazione del murale di San Jacopino e Realtà Virtuale



Quando l’arte e i nuovi linguaggi si mescolano succede qualcosa di straordinario. 

È il caso del nuovo progetto di arte murale e Realtà Virtuale realizzato dagli artisti Lorenzo Tonda e Federico Niccolai del collettivo Thauma, che sarà inaugurato Sabato 3 dicembre alle ore 16 nel Giardino Samb Modou e Diop Mor in Via Maragliano 19, nel Quartiere 1 di Firenze. 

L’iniziativa fa parte della sesta edizione del Festival dei Diritti, è promossa dall’Associazione Giardino San Jacopino e finanziata dal Comune di Firenze. 

L’opera 

L’opera di arte murale dei due artisti raffigura un banchetto in un giardino ed è ispirata a un’usanza chiamata “Mangia come parli”: una tradizione degli abitanti del quartiere che per molti anni erano soliti portare cibi tipici del loro paese di origine da condividere con gli altri nel giardino di San Jacopino. 

Vegetazione, forme e figure si intrecciano nel disegno, ispirato alle iconografie tradizionali. I personaggi appaiono come animati da una spinta interna, che li spinge ad alzarsi in piedi per difendere la zona scagliando pietre che si trasformano in piccole sculture. La rappresentazione di questa azione ha una effettiva correlazione con la realtà in quanto il giardino, che si trovava nel plesso di una ex fabbrica, negli anni ’70 fu occupato e presidiato dai cittadini.

Hanno preso parte alla realizzazione dell’opera anche i bambini e i ragazzi che frequentano abitualmente il giardino, realizzando gli elementi in argilla che sono stati poi scannerizzati in 3d e riprodotti sul muro.

Particolare del murales di Lorenzo Tonda e Federico Niccolai a San Jacopino. Immagine tratta da ilreporter.it

La Realtà Virtuale 

Oltre all’opera pittorica, il progetto ha previsto la realizzazione di uno strumento online di Realtà Virtuale ad opera dell’artista Federico Niccolai, specializzato in opere digitali in 3d e Realtà Aumentata. 

L’esperienza in VR sarà fruibile presso la Libreria Marabuk in Via di Maragliano 29e, attraverso i visori offerti da GOLD. Gli utenti muniti di visore sperimenteranno una totale immersione nel dipinto, muovendosi al suo interno. A questo si aggiungono materiali collaterali come documenti, foto e video relativi alla storia del giardino.


Per maggiori informazioni: 

www.giardinodisanjacopino.it