Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
HA LAVATO I PANNI IN ARNO
GOLD

L’approccio di Gold allo streetwear



Lo streetwear è un movimento strettamente legato alla musica hip hop e punk, ai graffiti, allo skateboard e surf movement che negli anni è stato capace di conquistare il mondo intero col suo essere casual e aperto alle più disparate interpretazioni grafiche e stilistiche. Il modo in cui Gold si è approcciato allo streetwear è stato indirizzato a un ritorno alle radici della grafica. Attraverso un’attenta unione tra old school e new school il brand fiorentino ha promosso l’affermazione della street culture a Firenze con brillanti e appiccicose tecniche di guerriglia marketing.

Il primo negozio aperto in Via Verdi nel 2003 porta a Firenze un po’ di quella brezza che soffia oltreoceano e le t-shirt brandizzate Gold sono il primo esempio di streetwear in città, spesso realizzate coinvolgendo artisti della street culture, iniziando dal noto writer Paolo Capezzuoli, aka Zero T, che nel 2004 firma la prima t-shirt appositamente ideata da un artista per Gold. Alle t-shirt seguono numerosi altri prodotti, come felpe, accessori, jeans, camicie e maglieria.

Oggi Gold continua a disegnare, realizzare e promuovere i suoi capi in modo indipendente, distribuendoli esclusivamente nel suo shop online dedicato. Al marchio streetwear si sono aggiunte una serie di attività nell’ambito della comunicazione, del cinema e delle nuove tecnologie, che hanno permesso a Gold di portare la sua visione non-convenzionale in altri settori, diventando un progetto multimediale più ampio.