Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
UNA TEMPESTA INTEMPESTIVA
ARTS

J.J. Abrams uccide Jar Jar Binks “Getterò le ossa nel deserto”



J.J. Abrams ha una sua chiara e radicale visione di Star Wars: Il Risveglio della Forza: il settimo capitolo della saga di Guerre Stellari, al contrario delle polemiche che stanno fioccando contro Avengers: Age of Ultron, cercherà di accontentare nostalgici e nuove generazione di Jedi.

Il regista J.J. Abrams ha precisato che “la lotta interiore è stata far sì che nessuno degli elementi narrativi e testuali sembri un museo di pezzi a cui stiamo rendendo onore o che siano oggetti buttati lì gratuitamente. Perchè senza dubbio siamo dentro Star Wars e dentro la saga e quindi ci saranno elementi necessari di cui tener conto, ma la loro funzione sarà quella di essere essenziali per i personaggi del film e non vice versa”.

Secondo il Guardian, il futuro di alcuni dei vecchi personaggi della saga potrebbe essere compromesso, incluso il personaggio (odioso, ammettiamolo) di Jar Jar Binks, la spalla comica che nessuno ha mai digerito, tanto da portare George Lucas a ridurre la sua presenza nei successivi capitoli fino a farlo quasi scomparire.

J.J. Abrams ha detto all’editor di Vanity Fair che vorrebbe eliminare del tutto Binks e mostrerà come easter egg le ossa del Gungan nel deserto di Jakku: “Sto pensando di gettare le ossa di Jar Jar Binks nel deserto. Parlo sul serio! Solo tre persone se ne accorgeranno, ma ameranno questa cosa”.

Il mitico trailer con Jar Jar Binks che rompe i coglioni: