Margherita Landi

Dance for smartphone #03 Two but not two

Terzo video della serie “Dance for smartphone” realizzato a Fiesole in un angolo di casa mia.

Mi sono lasciata ispirare da una lampada che avevo in casa. La luce calda e le ombre che generava mi sembravano interessanti, soprattutto per l’effetto mobile della luce che sembrava bruciare come una candela. L’angolo di casa è diventato così un luogo nuovo, nel quale più che lo spazio c’ero io che potevo nascondermi ed emergere nella luce muovendo la telecamera del mio cellulare in un vero e proprio selfie danzato.

“Two but not two” mi sembrava quindi azzeccato per il fatto che senza luce non c’è ombra, questi due elementi sono due ma non due.

“Green grass of tunnel” dei Mùm, gruppo che adoro, è stata una scelta di pancia, per l’atmosfera sospesa che crea il pezzo, ma soprattutto provandola sul premontaggio sembrava che stessi ballando proprio quel pezzo, quando improvviso non uso quasi mai musica per avere ancora più libertà. Mi sembra che renda il video una sorta di videoclip musicale, cosa che forse abbassa l’interesse sul movimento ma credo renda più omogeneo il flusso di immagini e musica. Cosa ne pensate?

Thought credit: Margherita Landi

More Posts