Margherita Landi

Ichinen Sanzen

Partendo dall’improvvisazione di danza e musica, la performance si focalizza sul dialogo dei corpi con il suono. La comunicazione non verbale del movimento puro e del corpo del musicista, che si esprime col suo strumento, permette di entrare in contatto a livello profondo, creando una composizione istantanea che sarà in relazione con lo spazio e il tempo in cui avviene.

Il titolo è ripreso dalla dottrina buddista, in cui ichinen significa istante di vita, sanzen 3000 regni. I due termini esprimono il principio dei 3000 regni in un singolo istante di vita, a rappresentare come in ogni singolo momento abbiamo il potenziale di scegliere tra infinite possibilità. Ichinen sanzen sottointende che l’intero mondo fenomenico è racchiuso in un singolo istante di vita, a rappresentare anche come siamo tutti connessi ed egualmente creatori del nostro ambiente e del nostro futuro.

Concept e direzione artistica: Margherita Landi
Performer: Camilla Giani e Margherita Landi
Musica: Piero Corso

Ichinen Sanzen

Partendo dall’improvvisazione di danza e musica, la performance si focalizza sul dialogo dei corpi con il suono. La comunicazione non verbale del movimento puro e del corpo del musicista, che si esprime col suo strumento, permette di entrare in contatto a livello profondo, creando una composizione istantanea che sarà in relazione con lo spazio e il tempo in cui avviene.

Il titolo è ripreso dalla dottrina buddista, in cui ichinen significa istante di vita, sanzen 3000 regni. I due termini esprimono il principio dei 3000 regni in un singolo istante di vita, a rappresentare come in ogni singolo momento abbiamo il potenziale di scegliere tra infinite possibilità. Ichinen sanzen sottointende che l’intero mondo fenomenico è racchiuso in un singolo istante di vita, a rappresentare anche come siamo tutti connessi ed egualmente creatori del nostro ambiente e del nostro futuro.

Concept e direzione artistica: Margherita Landi
Performer: Camilla Giani e Margherita Landi
Musica: Piero Corso

More Works