Margherita Landi

DEALING WITH ABSENCE

Dealing with Absence è un progetto che si propone di indagare la relazione tra corpo e tecnologia in termini coreografici e fisici.

Una riflessione sulla Realtà Virtuale (VR) che esplora due livelli: la dimensione di un ”dentro” in cui si svolge un’esperienza intima fruendo di un contenuto 360 visibile solo al fruitore tramite un apposito visore; e di un “fuori” del visore, cioè mostrare come l’esperienza VR come influisce sul corpo del fruitore e come l’esperienza interna possa diventare risorsa per generare movimento.

La ricerca si propone quindi di approfondire l’apprendimento di un linguaggio fisico da un visore VR (Virtual Reality) e la possibilità di creare una partitura coreografica partendo da un montaggio video 2D ricollocato in un ambiente a 360 gradi alternati a video immersivi girati ad hoc. Il processo di montaggio parte da scene di film rimontate (sullo stile di Alberto Grifi) seguendo una linea cinestetica rispetto al movimento a cui si alternano video immersivi che puntano invece su un’esperienza emotivamente coinvolgente.

il progetto è stato selezionato per Biennale College Cinema VR 2020 come uno dei 6 progetti italiani, offrendo un’occasione di formazione e approfondimento ed è sostenuto fin dalla sua nascita da Gold VR per la parte tecnica.

La ricerca ha portato Margherita Landi e Agnese Lanza a mettere a punto delle partiture coreografiche che i danzatori, o il pubblico stesso, possano apprendere in tempo reale facendo un’esperienza di realtà virtuale fisica e concreta. In questo caso il VR è il mezzo per liberare le inibizioni del pubblico portandoli a vivere a pieno il proprio movimento.

Il progetto di residenza intende svilupparsi inviando dei visori con dei materiali coreografici a casa dei danzatori con cui sceglieremo di collaborare. Una sorta di Delivery di coreografie.

Il profilo Instagram diventa quindi diario di lavoro su cui prima le coreografe, poi i danzatori stessi pubblicheranno i materiali di ricerca e racconteranno il processo in tempo reale.

Progetto selezionato per RESIDENZE DIGITALI 2021

Un progetto di Margherita Landi e Agnese Lanza

DEALING WITH ABSENCE

Dealing with Absence è un progetto che si propone di indagare la relazione tra corpo e tecnologia in termini coreografici e fisici.

Una riflessione sulla Realtà Virtuale (VR) che esplora due livelli: la dimensione di un ”dentro” in cui si svolge un’esperienza intima fruendo di un contenuto 360 visibile solo al fruitore tramite un apposito visore; e di un “fuori” del visore, cioè mostrare come l’esperienza VR come influisce sul corpo del fruitore e come l’esperienza interna possa diventare risorsa per generare movimento.

La ricerca si propone quindi di approfondire l’apprendimento di un linguaggio fisico da un visore VR (Virtual Reality) e la possibilità di creare una partitura coreografica partendo da un montaggio video 2D ricollocato in un ambiente a 360 gradi alternati a video immersivi girati ad hoc. Il processo di montaggio parte da scene di film rimontate (sullo stile di Alberto Grifi) seguendo una linea cinestetica rispetto al movimento a cui si alternano video immersivi che puntano invece su un’esperienza emotivamente coinvolgente.

il progetto è stato selezionato per Biennale College Cinema VR 2020 come uno dei 6 progetti italiani, offrendo un’occasione di formazione e approfondimento ed è sostenuto fin dalla sua nascita da Gold VR per la parte tecnica.

La ricerca ha portato Margherita Landi e Agnese Lanza a mettere a punto delle partiture coreografiche che i danzatori, o il pubblico stesso, possano apprendere in tempo reale facendo un’esperienza di realtà virtuale fisica e concreta. In questo caso il VR è il mezzo per liberare le inibizioni del pubblico portandoli a vivere a pieno il proprio movimento.

Il progetto di residenza intende svilupparsi inviando dei visori con dei materiali coreografici a casa dei danzatori con cui sceglieremo di collaborare. Una sorta di Delivery di coreografie.

Il profilo Instagram diventa quindi diario di lavoro su cui prima le coreografe, poi i danzatori stessi pubblicheranno i materiali di ricerca e racconteranno il processo in tempo reale.

Progetto selezionato per RESIDENZE DIGITALI 2021

Un progetto di Margherita Landi e Agnese Lanza

More Works