Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
SI TRASFORMA IN UN RAZZO MISSILE
Cinema

Devastante 20 | I loop temporali, Una Voce Umana, The Human Voice e i loop temporali



Devastante arriva a 20! Il nuovo episodio è disponibile da qualche giorno nei canali ufficiali Spreaker, Spotify ed Apple Music!

Nella nuova puntata Nicoló & JJ rivedranno (metaforicamente, siamo tutti su Skype) un vecchio ospite, il Power Ranger Verde (talvolta anche identificato come bianco) del podcast: Omar Rashid, che verrà a parlarci di un genere cinematografico a sé stante, ovvero il cinema del loop.

“Una voce umana” e “The Human Voice” sono due versioni dello stesso monologo di Jean Cocteau: il primo fu portato sullo schermo da Roberto Rossellini e Anna Magnani nel 1948, il secondo è al cinema in questi giorni, diretto da Pedro Almodóvar e interpretato da Tilda Swinton.
Nonostante il testo sia sostanzialmente uguale, sarà interessante vedere come i due corti contengono delle sostanziali differenze di contenuto, indubbiamente dovute anche dal diverso periodo in cui sono stati girati.

Infine, altri cinque titoli della nota rubrica LEGAlize Cinema verranno inseriti in una mini top five perché qui adoriamo liste e classifiche.

Non dimenticateci di seguirci su Instagram, buon ascolto!

Devastante 20 su Spotify

Argomenti minuto per minuto:

00:00 – Presentazioni e anticipazioni
03:20 – ¡Que viva Bologna!
06:03 – “The Human Voice” di Pedro Almodóvar / “Una voce umana” di Roberto Rossellini
12:33 – Nanni Moretti canta Mamhood
13:04 – Film con loop temporali insieme al nostro ospite Omar Rashid
17:47 – Film con loop temporali insieme al nostro ospite Omar Rashid
22:07 – Film con loop temporali insieme al nostro ospite Omar Rashid
26:16 – LEGAlize cinema


Devastante

Episodi precedenti:

  • Johnny DeppLuca GuadagninoPaul Thomas AndersonRaoul Bova; cos’hanno in comune questi quattro nomi? (Link Prima Parte) (Link Seconda Parte)
  • 2° Il Maestro Werner Herzog, la crisi in sala ai tempi pre-Covid19 e Nazisti morti nel mondo del Cinema. (Link)
  • “Lockdown all’Italiana”, “As the Gods Will”, Omar Rashid racconta il Festival del Cinema di Venezia Edizione Covid 19; ed infine, come sempre; Werner Herzog. (Link)
  • “Guns Akimbo”, “A Ghost Story”, “Il Quinto Elemento” e Michael Pitt in Italia(Link)
  • “Lockdown all’italiana”,“Enemy”, “Hard To Be A God” e Spike Lee (Link)
  • “Father & Son” e i matrimoni nei film di Bruce Willis(Link)
  • Lo Speciale di Natale “In Vacanza su Marte”, “Una poltrona per due” e “Il nastro bianco” (Link)
  • 8° Film con un Capodanno peggiore di quello del 2020 e le Top 3 dei film del 2020 di Omar Rashid, Nicoló Dante e JJ. (Link)
  • “Soul” & “The Square” (Link)
  • 10° “Play, Little Joe”, “Mondo Gabber” & I musical (Link)
  • 11° “Feels Good Man”, “Moebius” & “Dogs Don’t Wear Pants” (Link)
  • 12° “Il silenzio dei prosciutti”, “Dead Pigs”, “Alex l’ariete” ed “I Care a Lot” (Link)
  • 13° “Sophia Antipolis”, “Wonder Woman” 1984 e il Multiverso della Terza Repubblica (Link)
  • 14° Oscar e Razzie Awards, Eddie Murphy & “The Chaser” (Link)
  • 15° “Il giorno sbagliato”, “Quo Vadis, Aida?” e Las Traducciones: Speciale Hitchcock (Link)
  • 16° “Green Room”, “Clockers” & “Ghost Dog” (Link)
  • 17° Il Cinema Azzurro Scipioni, “Minari” e film trash anni ’90 (Link)
  • 18° DDL Zan, discriminazione nel mondo del Cinema e “Rifkin’s Festival” (Link)
  • 19° I Bambini non capiscono nulla di Cinema, “Si Vive Una Volta Sola” E “Corpus Christi” (Link)