Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
SIAMO A MISSIONE PER CONTO DI DIO
Rap

Barz Around: Luciano



Deutschrap da Berlino

Siamo arrivati al quarto appuntamento della rubrica Barz Around.
Questa volta, come anticipato nello scorso articolo, l’artista che andremo a conoscere meglio è il rapper tedesco Luciano. Dopo essere passati dalle banlieue di Saint-Denis (link articolo) ci siamo spostati a Berlino; più precisamente nel quartiere di Schöneberg, situato nella zona sud-ovest della capitale tedesca, luogo da dove Luciano proviene.

Il rapper, il cui vero nome è Patrick Großmann, è nato nel 1994, da padre di origini mozambicane e madre tedesca. All’età di dodici anni, a causa della separazione dei genitori, andò a vivere insieme al papà; mentre la madre portò con sé la sorella, dividendo di fatto i due adolescenti che erano molto legati tra loro.
Quattro anni dopo, una volta compiuti i sedici anni, Luciano fu costretto dal padre ad andarsene di casa ed andare vivere per conto proprio.
Grazie all’aiuto di alcuni amici riuscì a trovare un appartamento nel quartiere di Moabit nella parte ovest di Berlino, e si vide costretto a fare “cose stupide”, come lui stesso ha dichiarato, per sopravvivere.

“Non avevo un lavoro, né un reddito, e mio padre veniva forse una volta alla settimana e mi dava dei soldi; forse cinque o dieci euro, perché si sentiva dispiaciuto per me”

Luciano

La passione per il rap Luciano l’ha sempre avuta, sin dall’adolescenza; ma purtroppo la mancanza di motivazione, dovuta anche all’eccessivo consumo d’erba, non gli dava quell’input per crederci fino in fondo e portare avanti la sua grande passione.

Gli inizi

Una volta compiuti i diciotto anni il rapper si trasferì nel quartiere di Schöneberg, dove iniziò a concentrarsi maggiormente sulla musica; nonostante passasse, comunque, ancora moltissimo tempo in strada.
Nel 2015 inizia pubblicando i suoi primi brani, come “Mein Film”, nel cui video compaiono anche i membri della sua cricca, la Loco Squad Gang; che fu seguito, a Gennaio 2016, dal brano “Loco Gang Member”.
Ma è a Maggio 2016, pubblicando il brano “Kaputze Tief”, che Luciano si affaccia definitivamente sulla scena underground tedesca. In breve tempo il brano raggiunse le 500 mila views, iniziando così a far apprezzare il sound del rapper, sia ai suoi colleghi sia a chi, sino a quel momento, non lo conosceva.

Tra gli artisti che hanno ispirato maggiormente Luciano troviamo 50 Cent (che il rapper tedesco reputa il suo preferito); e Travis Scott, che viene messo al primo posto dal punto di vista di miglior performer live.

“Non voglio attaccare personalmente il mio idolo, ma non è mai stato il miglior live act.
A questo proposito, dovrei dire Travis Scott. La sua energia e creatività non hanno eguali. “

Luciano
Luciano“Kaputze Tief”

Da quel momento Luciano iniziò a far uscire una serie di brani, come “Vato Mulatto”, uscito ad Agosto 2016.
Alcuni di questi brani verranno poi inseriti nel suo primo Ep, realizzato in collaborazione con Nikky Santoro; rapper tedesco anch’egli membro della Loco Squad Gang.

“Locosquad präsentiert 12812”

“Locosquad präsentiert 12812” è un progetto composto da 10 tracce, in cui spiccano brani come “Jagen Die Mio” feat. Nikky Santoro, “Okocha” e “Bald Helal”; grazie al quale Luciano riuscì ad alzare sempre di più l’attenzione su di sé.

“Banditorinho mixtape”

A questo Ep fecero seguito i brani: “Gauner in Lacoste”, “Anders Nicht So Wie Du”, “Psychose”, “Ryad Mahrez” (in onore del giocatore franco/algerino del Manchester City) e “Jäger”; tutti brani che saranno contenuti poi in “Banditorinho mixtape”, altro progetto del rapper uscito a Marzo 2017.

Luciano-Eiskalt-Cover-barz_around-goldworld

“Eisklat”

Nel Novembre dello stesso anno, Luciano rilasciò anche il suo primo album ufficiale, dal titolo “Eisklat”; progetto composto da dodici tracce e dalle rispettive dodici strumentali.
All’interno dell’album si miscelano suoi trap, come per il brano “Flex”, ad altri suoni molto più melodici, come nel caso di “Vorankommen”; che merita di essere considerata tra le tracce più apprezzabili del progetto.
Tra gli altri brani da segnalare direi senza dubbio “Berlin Favela” e “Die Straße ein Teil”.

Luciano – “Vorankommen”
Luciano-L.O.C.O.-Cover-barz_around-goldworld

L.O.C.O.

Nel Novembre del 2018, ad un anno di distanza dall’uscita del suo primo album, Luciano pubblica quello che sarà il suo secondo progetto ufficiale: “L.O.C.O.“.

Il disco, composto da 18 tracce, vede la partecipazione di altri rapper europei. Il rapper tedesco Capital Bra, nel brano “Guap Gang” (a mio parere uno dei migliori dell’album); il londinese Fredo (qui l’articolo su di lui) in “Money” ed il rapper francese Kalash Criminel nel brano di chiusura “Weiß Maskiert”.
Un altro brano che merita notevolmente è senza dubbio la traccia numero 3: Meer.

Il grande successo che Luciano ottenne all’interno dei confini tedeschi lo portò a realizzare, ad Agosto 2019, il terzo album ufficiale: “Millies”.

Luciano-Millies-Cover-barz_around-goldworld

“Millies”

Il terzo disco di Luciano è composto da 17 tracce, ed al suo interno troviamo alcune collaborazioni di spessore, come quella con il rapper di Atlanta Lil Baby, nel brano “Fendi Drip”.
Sin dalla prima traccia, “Intro”, si rimane affascinati dal flow del rapper; che si adatta perfettamente sui vari tipi di beat presenti all’interno del progetto.
A livello di gusto personale, le altre tracce che mi hanno colpito maggiormente sono il brano “La Haine” e la terza traccia: “Jean Paul Gaultier”; il vero banger dell’album però è senza dubbio la title track: “Millies”.

Luciano – “Millies”

Il suono di Luciano si è sicuramente evoluto nel corso degli anni, e questo probabilmente è da attribuire al mutevole panorama dell’industria musicale ed a ciò che vogliono gli ascoltatori.

“Sono così grato che il rap tedesco si sia evoluto come è successo. Il modo in cui lo stile è diventato più importante. La sperimentazione. Oggi puoi fare cose che allora non erano possibili “

Luciano
Luciano-Exot-Cover-barz_around-goldworld

“Exot”

A Luglio dello scorso anno il rapper è riuscito a pubblicare il suo quarto album: “Exot”.
Il progetto si apre con un fantastico brano in puro stile drill: “Mios Mit Bars”; che ci riporta al sound con cui in origine abbiamo conosciuto Luciano.

“Allora ero davvero preso dallo stile di Chicago, la scena drill. In Germania nessuno sapeva cosa fosse la trap”

Luciano

“Exot” è un disco composto da 21 tracce, nel quale sicuramente spicca la partecipazione, nel brano “Kinosaal”, del rapper di Compton YG. Tra le tracce che, a livello personale, ritengo le migliori troviamo: “Dreamer Drill”, il cui campione deriva dalla leggendaria “Children” di Robert Miles, “Maison” e “Shake It”.
Poi Never Know, altro brano drill, in collaborazione con la cantante pop di Amburgo Shirin David; il brano “John Gotti“, che ha un beat veramente aggressivo; ed infine la traccia “Trippin”.

Luciano – Mios Mit Bars

L’Hip Hop tedesco è stato per lungo tempo afflitto da una reputazione negativa.
Solo recentemente le cose sono iniziate a cambiare, anche grazie a rapper come Luciano, famoso in Germania, ma ancora relativamente sconosciuto a livello internazionale.
E proprio per questo motivo il rapper vorrebbe che il Deutschrap si infiltrasse maggiormente negli Stati Uniti, nell’epicentro dell’Hip Hop; nel luogo in cui sono nati la maggior parte dei suoi idoli.

Ad oggi, dopo aver trascorso un bel po’ di tempo oltreoceano, Luciano è sicuro che l’Hip Hop tedesco non sia più così lontano da quello americano. Sapendo che, sia i rapper, sia i produttori tedeschi, abbiano fatto passi da gigante negli ultimi cinque o sei anni; anche se comunque c’è ancora molto lavoro da fare per avvicinarsi seriamente agli States.


Barz Around – La Playlist

Qui di seguito trovate la Playlist Spotify ufficiale della rubrica Barz Around, nella quale troverete alcuni brani di Luciano e di tutti gli altri ospiti di questa nuova rubrica!

Buon Ascolto!


Barz Around

Episodi Precedenti:
42 Dugg
AJ Tracey
Gazo