MUSIC

Sei su Gold Exclusives, punto d’intersezione tra le musiche inedite di grandi artisti, il cui denominatore comune è l’amicizia per l’appunto con Gold. Nuova esclusiva per il nostro caro brand dorato! Si tratta di uno degli artisti dal carisma più rovente che conosco, autentico maestro di cerimonia e capo della fotta trentina, Ares Adami, che…

Gold Exclusives #12 – Ares Adami – Capo

Scritto il 20/07/17 da Andrea Mazzoli

Sei su Gold Exclusives, punto d’intersezione tra le musiche inedite di grandi artisti, il cui denominatore comune è l’amicizia per l’appunto con Gold.

Nuova esclusiva per il nostro caro brand dorato! Si tratta di uno degli artisti dal carisma più rovente che conosco, autentico maestro di cerimonia e capo della fotta trentina, Ares Adami, che anticipa l’imminente uscita del suo prossimo album proprio attraverso il nostro canale, con un pezzo dal titolo adeguato al contesto: “Capo”!

Dopo Ritagli, album realizzato a quattro mani con il producer e sarto del suono Nost, ora è il momento di Nino D’Angerous, album che ci presenterà Adami con diverse profondità, affidandosi a differenti beatmaker, restando comunque caro al team artistico che ha contraddistinto le sue ultime esperienze.

Se non siete mai stati a un suo live vi siete persi un’energia indescrivibile. Con i Rap N Bass (insieme a Ceri, Fresco Fred e Santiegaz) ha esplorato i groove elettronici da pioniere, portando del “circo vero” in città, con conseguenti transenne in aria e pubblico impazzito – il tutto documentato su YouTube.

Personalmente l’ho visto continuare a mille decibel le strofe di Lou X da sotto il palco, mentre il maestro dell’hardcore stava cercando di passare sopra alcuni problemi che avevano fatto saltare l’impianto. L’ho visto incastrare rime nei parcheggi e scambiare quartine con Dj Lugi al Sottotetto dopo una Battle Arena (la gara di freestyle organizzata dall’Arena 051), quasi fino a mattina. Questo perché nel caso di Ares Adami è impossibile scindere l’artista dalla persona, e la scelta del suo street name lo dimostra.

Il progetto grafico curato da Tommaso Gonzales e Woser richiama quello spirito “ignorante” proprio del writing anni Ottanta. Una sorta di biglietto da visita per quello che sarà lo spirito originario dell’album: cuore e anima, senza pettine, senza pose. Realtà e poesia di uno dei più estrosi poeti del nostro tempo.

Quindi scaldate l’impianto e preparatevi a un’anteprima degna del MCU o di GOT, introdotta da niente meno che da il nostro Jedi Master Danno nazionale.

Insomma…con “Capo“, il nuovo pezzo di Ares prodotto da BigHouse preparatevi a qualcosa che vi farà contare i giorni alla rovescia. Pronti?

Andrea Mazzoli Autore

Andrea Mazzoli
Amo sprecare le giornate di sole, scrivere per non dover parlare e avere una valigia in mano anche se poi non parto mai.

Related

William Pascal presenta William Pascal

MUSIC 29.11.17
Scritto da Mirko Psaiko Monti

Filtro ci mostra le sue Polaroid

MUSIC 24.11.17
Scritto da Mirko Psaiko Monti

Il Matto suona struggle!

MUSIC 20.11.17
Scritto da Mirko Psaiko Monti