Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
LA-DEE-DA, LA-DEE-DA
NEWS

L’Ignorante2.9 Piscio in strada.



Firenze, Centro Storico.

Esterno notte, ore 23,45

 

“Dai oh che cazzo…”

“che cazzo cosa, fammi pisciare anche a me no!?”

“ma lo vedi ci sono io, mi stai pisciando addosso stronzo…”

“ahahahahah stai a vedere dai…ahahaha”

“dai un cazzo…vaffanculo…”

“ahahahhaha”

Il ragazzo incazzato esce da dietro l’auto parcheggiata, l’altro continua la sua pisciata appoggiando la testa al muro per non perdere l’equilibrio, è visibilmente stragonfio di alcool da due euro.

Gli altri due amici sono a fumarsi qualcosa poco distanti, seduti su un motorino sicuramente non loro.

E’ il finale della serata, quando la vescica è piena, la vista annebbiata e la testa finisce quasi sicuramente su un cofano.

E’ il finale, a volte quasi scontato, di serate passate tra amici a fare quel cazzo che ti pare, con l’aria di libertà dentro, la voglia di gridare un malessere interiore non ben definito, di urlare la ribellione che spinge da dentro e vuole uscire…e allora fanculo tutti, vi piscio in casa.

Ogni generazione ha sfogato il proprio malessere sull’esterno ed ha avuto il proprio modo di urlarlo, quindi la domanda a cui devono rispondere i cittadini sopra i 60 anni, genitori di questa generazione, è: cosa avete combinato? dai rispondete…

Si perché qui la colpa è sempre dell’ultimo e mai del primo, si guarda sempre agli effetti e mai alle cause, si critica sempre il risultato ma mai il percorso..

La colpa invece, ed esiste una colpa, è vostra. Di chi?.

Dei genitori di questa generazione. Mica di tutti, certo, ma loro lo sanno chi sono…

Perché visto che io sono responsabile del futuro che toccherà ai miei figli, la colpa del presente è colpa del passato. Quindi vostra.

Lo so, è difficile da accettare, da ammettere, è più facile indicare, additare, criticare…

E’ sempre stato così, non ci piace il presente quindi attacchiamo tutti, non guardando al passato e rovinando così anche il futuro.

Ogni generazione ha fatto così.

Si parla di educazione spicciola eh, cultura di base… niente di così astrofisiconuclearefilosofico da non poter essere capito.

Sono una generazione irresponsabile e mal-educata?

si? Educati male.

Educati male da una società dove la furbizia vince sulla giustizia.

Educati male alla legalità, alla pace e all’integrazione.

Educati male sul mangiare bene e sul bere meglio..

Educati male al mondo che li circonda, che ormai è stretto in una mano.

Educati al il male è sempre fuori e mai dentro.

E sempre colpa di qualcuno: dei maestri, dei professori, degli amici, della fantomatica società, fino ad arrivare al mondo, ma mai e dico mai tua o nostra.

Non voglio certo giustificare l’atteggiamento sconsiderato di molti, perché non è possibile svegliarsi la mattina in laghi di urina della sera precedente, in distese di vetri e bottiglie, e chiedo anche di trovare delle soluzioni a breve termine per risolvere il problema (bagni chimici, controlli sull’alcol ..secchi vuoti in strada!?)

Ma non posso più neanche accettare che si continui a dare la colpa sempre al presente e mai al passato. Mai sentissi uno dire, purtroppo la nostra generazione ha fatto un casino.

Ma noi? noi che non pisciamo in strada e cerchiamo di educare i figli facendosi un gran culo per avere un futuro migliore? Subiamo sia i vostri errori che le vostre critiche. Pensa che sculo!

Mi tocca fare lo slalom tra  pisciate e  vetri per portare fuori bambini e cane.

Mi tocca svegliarmi la notte per litigare con chi urla sotto casa.

Mi tocca sorbirmi trasmissioni inutili su canali inutili fatte da persone inutili che cercano di capire il fenomeno movida.

Fenomeno movida? qui di fenomeno c’è solo una generazione che ha avuto dietro di se un’altra generazione che ha spolpato fino all’osso tutto, che si è mangiata il futuro di tutti noi e che ha bruciato speranze, aspettative e risorse.

E la responsabilità cari miei, è anche di chi non si è ribellato a questo sistema negli ultimi vent’anni.

Perché chi fa il palo in una rapina viene arrestato, condannato e ritenuto colpevole!

E voi siete Colpevoli di aver lasciato un mondo senza ideologie, colpevoli di aver creato un mondo superficiale, insulso, fatto di apparenza e mai di sostanza..

Colpevoli di aver creato mostri che generano mostri.. in TV, nella musica, nei libri.. nella cultura e nell’educazione generale.

Siete stati il peggio passato che una generazione potesse augurarsi.

Guardate ai ragazzi con aria da colpevoli di avere una vita miserabile, come spesso dite, non rendendovi conto che l’avete creata voi quella loro vita ed oggi criticate, perché pensate di aver fatto anche un ottimo lavoro, di essere stati eccellenti, di aver lasciato in eredità un mondo sano, una vita splendida ai vostri figli, di essere stati ottimi cittadini. Vi sbagliate, criticoni.

E se vi pisciano sul portone è perché vi hanno riconosciuto.

Colpevoli.

Ps. per i non colpevoli: Alla Coop c’è l’offerta “secchio e straccio” per pulire.

Augh e buon fortuna.