Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
SE LO COSTRUISCI, LUI TORNERÁ
Street art

Noone arriva a Firenze



La provocazione dello street artist noone è arrivata a Firenze, più precisamente sul Lungarno Vespucci, proprio in corrispondenza del Consolato Generale degli Stati Uniti. L’intervento dell’artista è in perfetto tempismo con le elezioni presidenziali USA 2020.

noone-streetart-italia-firenze-Trump-goldworld

noone ha lasciato il segno con opere che non passano assolutamente inosservate. Una rappresenta l’ormai ex presidente Donald Trump seduto su una poltrona, nelle vesti di un componente del Ku Klux Klan; le altre affrontano la tematica della protesta razziale contro le forze dell’ordine statunitensi.

noone-streetart-italia-firenze-Police-goldworld

L’Acronimo “K.L.A.S.P.” è un riferimento non immediato al Ku Klux Clan, e va infatti a sostituire le iniziali sulla macchina della polizia. L’affiliazione concettuale non è immediata in Italia, ma diventa ben chiara alla luce delle proteste dei movimenti contro la violenza della polizia e del razzismo sistemico così diffuso negli USA.

noone-streetart-italia-firenze-Soldati-goldworld

Le critiche a Trump si sprecano in questi giorni che, in occasione della sua sconfitta contro Joe Biden, ha dimostrato ancora una volta la grettezza del suo ruolo politico e lo scarso interesse per il benessere del paese che ha rappresentato negli ultimi 4 anni.

L’unico punto a favore di questa amministrazione è stato l’impulso che ha dato all’esercizio del diritto di voto. Sembra infatti che ci sia stata la più grande affluenza registrata negli ultimi 120 anni, dove i dati, ancora provvisori, stimano il 66,9% pari a circa 160 milioni di americani.

Nemmeno la pandemia ha fermato 101 milioni di statunitensi che, in maniera responsabile e saggia, hanno votato anticipatamente o per posta.
Ah, erano questi voti che Trump vuole ritenere illegali: l’espressione manifestata di circa 101 milioni di elettori.


Ringraziamo Street Art Italia per la segnalazione e per le foto.

Fonti: Rainews.it, Street Art Italia, @massicata5, @sim17433, @simand66 e @massimomarcuccettifazzi