Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
VENEZIA È BELLA MA NON CI VIVREI
Writing

Spray Wars | Flame



Spray Wars è una rubrica di articoli che riguardano il Writing, focalizzata maggiormente sull’operato del Writer rispetto alla sua persona.

This is a column of articles concerning Writing art, focused more on the work of the writer than on his person.

Spray Wars – Flame NRC

Cosa ti ha fatto iniziare a dipingere?

Iniziai a dipingere a 12 / 13 anni, all’epoca le hall of fame ed i bombing della mia città trasudavano stile newyorchese anni ’90. Inizialmente, non sapendo nulla di questo mondo, andai ad informarmi e conobbi i writer più vecchi della mia zona. Diciamo che fin da piccolo, e tutt’ora, mi è sempre piaciuto disegnare ed esprimermi; appena vidi i graffiti, con le lettere collegate ed intrecciate tra loro, con i vari stili e colori ho detto: “Cazzo! Devo fare anche io quella roba!“. E da lì fu amore a prima vista. 

What made you start painting?

I started painting when I was 12/13 years old. At the time, all halls of fame and bombing in my city exuded 90s New York Style. Initially, knowing nothing about this world, I got informations and I met the oldest writers in my area. Since I was a child, and still today, I’ve always liked to draw and express myself; so, as soon as I saw graffiti, with the letters connected and interwined with each other, and the various styles and colors, I said: “Fuck! I have to do those things too!”. From there, it was love at first sight.

Flame Graffiti
Flame Graffiti
Flame Graffiti
Flame Graffiti
Flame Graffiti

Cosa ti spinge a scrivere il tuo nome?

Principalmente scrivo il mio nome per me stesso, amo vederlo dipinto in determinati contesti e superfici, come treni e muri della mia città. Ciò che mi spinge è la voglia di esprimermi, dipingendo riesco a sfogarmi e a buttare giù quello che provo in quel momento.

What makes you write your name?

Mainly I write my name for myself, because I love to see it in certain contexts and surfaces, such as the trains or the walls of my city. What push me is the desire to express myself. When I paint I can let off steam and throw down what I feel at that moment.

Flame Graffiti
Flame Graffiti
Flame in Action

Qual è la volta che hai rischiato di più?

Una sera andai a dipingere da solo in yard; organizzatissimo e pieno di fotta entrai, neanche il tempo di mettermi i guanti che vidi all’interno del pannello un ombra spostarsi (Polfer in borghese). Non appena vidi quell’ombra iniziai a correre come un pazzo! Nel frattempo il pannello si illuminò, il tipo scese ed io scavalcai due cancelli per uscire in strada, riuscendo ad imboscare gli spray.

Il polferino si mise a seguirmi e riuscì a scavalcare anche lui urlandomi contro di fermarmi. Riuscii a telare seminandolo ed una volta fermo mi imboscai dietro un cassonetto. Subito dopo arrivarono due volanti fuori la yard, ma io a quel punto stavo già in macchina dell’amico che chiamai una volta imboscato.

When you risked the most?

One evening I went to paint alone in yard. I was very organized and I wanted to do it at all costs, then I went inside; but as soon as I put on my gloves, I saw a shadow (railway police). I started run very fast! Meantime, the panel lit up, the policeman got out and I climbed over two gates to go out onto the street, managing to hide sprays.

The policeman followed me, climbed over the gates and yelled me to stop. I ran away and I hid behind a dumpster. Soon after, two police cars arrived outside the yard, but at that point I was already in my friend’s car, whom I called once I was hidden. 

Flame Graffiti
Flame Graffiti
Flame Throw Up
Flame Graffiti

Quale azione ti ha soddisfatto di più?

Mah, ti posso dire che quando riesco a chiudere un pannello bello sbattuto son più che soddisfatto; e lo sono ancora di più quando la mattina dopo riesco a beccarlo per la foto.

Which action satisfied you the most?

Well.. I can tell you that when I finish a difficult panel I feel satisfied; and I’m even more satisfied when I catch it next morning and I take a picture.

Flame Graffiti
Flame Graffiti
Flame Graffiti

Raccontaci un aneddoto dalla tua esperienza personale.

In base alla mia esperienza posso dirti che per me il writing non è stato un passatempo, un gioco o una moda da seguire come tanti altri pensano, ma bensì un vero e proprio stile di vita. Per me nasce dal mio bisogno di esprimermi riuscendo a costruire qualcosa di figo, come appunto delle lettere looppate ed intrecciate in wildstyle; in contesti fighi ma allo stesso tempo rischiosi, come le strade o i treni, e quindi da chiudere nel minor tempo possibile.

Sacrificandomi, molte volte, ho messo prima il writing davanti a tutto il resto e questo penso faccia capire che c’è dell’impegno e dello studio dietro; come la ricerca della lettera e del proprio stile per rispecchiarcisi dentro e rappresentare quella cosa.

Tell us an episode of your personal experience.

Based on my experience, I can tell you that for me writing was not a pastime, a game or a trend to follow, but rather a real lifestyle. For me it comes from my need to express myself, creating something beautiful, like letters looped and intertwined in Wildstyle; in cool but at the same time risky contexts, like streets or trains, to be finished in the shortest time.

Sacrificing myself, I put writing first in front of everything else and I think this makes it clear that there is diligence and study behind; 

Flame Graffiti
Flame Graffiti

Chiudo ringraziando lo staff di Gold per lo spazio. Saluto i miei bro Shady ed Ecol; e un gran vaffanculo a quei quattro chiacchieroni della mia city! Peace!

I close by thanking the Gold staff. I greet my bro Shady and Ecol; and fuck to those four talkers of my city! Peace! 

Flame x Gold
Flame x Gold