Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
O LA NOSTRA VIA O VAI FUORI DAI PIEDI
Street art

Street Artist per Firenze



Emergenza Corona virus

In questo periodo di reclusione ed isolamento, per far fronte a diverse problematiche inerenti alla sanità del nostro paese, l’Italia si sta muovendo in maniera solidale supportando come può ospedali e ricerca.

Sono diverse le iniziative nate per sostenere ospedali e sanità italiana: campagne crowdfunding , aste, beneficenza… anche Firenze e tutta la Toscana hanno fatto la loro parte aderendo con successo all’iniziativa che ha coinvolto tutti i tatuatori d’Italia, che hanno messo all’ asta proprie opere il cui ricavato è stato destinato alla Croce Rossa Toscana per contrastare le emergenze causate dal corona virus.

Oltre ai tatuatori, anche gli street artist di Firenze vogliono far sentire la propria voce; dando inizio ad un’asta di street art con lo scopo di raccogliere una donazione che sarà destinata a sostegno dell’ospedale Careggi di Firenze.

Street Artist per Firenze
Street Artist per Firenze

In questo momento di emergenza, le iniziative di questo tipo devono essere sostenute da tutti noi per aiutare chi sta mettendo in pericolo la propria vita a difesa di quella altrui permettendo loro di lavorare in strutture attrezzate, sicure e pronte ad accogliere chi ne ha bisogno.

L’asta partirà venerdì 3 Aprile alle ore 10:00 e terminerà sabato 4 Aprile alle ore 12:00.

Gli Street artist pubblicheranno sul proprio profilo l’opera con l’hashtag  #streetartistperfirenze sotto cui troverete tutte le opere messe all’asta dagli artisti.

L’asta avrà luogo sotto il post di ogni artista e partirà da una base di 50€, gli interessati potranno rilanciare di un minimo di 20€ fino allo scadere del tempo.

Street Artist per Firenze
Street Artist per Firenze

Il pagamento dovrà essere eseguito dal vincitore direttamente all’ospedale‪  al seguente iban:

IBAN ospedale Careggi:  IT06V0306902887100000046016

Causale: emergenza corona virus asta Street artist, seguito da nome, cognome e codice fiscale del benefattore (utile ai fini della detraibilità in sede di 730).

Quando la quarantena sarà terminata, le opere aggiudicate saranno spedite.