Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
CREDI CHE SIA ARIA QUELLA CHE RESPIRI?
Rap

Akran



Akran Ghebresilassie nasce nel 1990 a Khartoum in Sudan e dopo aver trascorso la prima infanzia in Eritrea con i nonni, si trasferisce a Bologna.

Durante gli anni scolastici entra in contatto con il rap e con la cultura Hip Hop, iniziando ad appassionarsi sempre di più a quest’ultima.
Questo percorso porta Akran a registrare il suo primo brano durante un laboratorio sulla doppia H organizzato proprio dalla sua scuola e successivamente comincia rilasciare i primi singoli su YouTube.

Nel 2010 Akran incontra Yared dell’FCE ed entra nella PI Click; due anni dopo esce dalla crew per iniziare un percorso da solista, sotto l’alias di Young Bolo.

Dal 2014 al 2016 si trasferisce ad Amsterdam, interrompendo momentaneamente la sua attività musicale.
Dopo la parentesi olandese torna in Italia, in una Bologna diversa da come l’aveva lasciata. Il rapper decide così di abbandonare il nome Young Bolo e di iniziare a firmare la propria musica con il suo nome di battesimo: Akran.
Dopo aver pubblicato alcuni singoli tra il 2017 ed il 2018 si prepara ad esordire con il suo street album nel 2019.

Akran - Melting Pot Vol.1
Akran – Melting Pot Vol.1

“Melting Pot Vol. 1” (Link Spotify) è lo street album che anticipa il disco ufficiale, e vede la collaborazione di Brenno, Brani, Rischio, Ugo Borghetti e molti altri membri della scena bolognese.

Il 17 Maggio 2019, in occasione del suo compleanno, rilascia “Personal” (Link Spotify), un Ep di cinque tracce prodotto interamente da lui.

Oltre l’apparenza

AkranOltre l’apparenza (prod. Tooda)

Oltre l’apparenza” è il nuovo singolo di Akran prodotto da Tooda, disponibile da Febbraio 2020 su Youtube e su tutti i digital store.

Il nuovo singolo è il primo estratto di “Melting Pot Vol. 2″.
La traccia è un pezzo incredibilmente personale per Akran, che dedica l’intera canzone alla città che lo ha accolto e cresciuto, casa sua, Bologna.

Oltre l’apparenza rappresenta la città di Bologna vista dai miei occhi

Akran

Il brano si sviluppa su toni emotivi e malinconici, è una lettera d’amore disillusa: Akran racconta quanto deve alla città e quanto le è legato.
Il rapper però confessa anche che quella stessa città ora non ha più nulla da offrirgli; a malincuore, sa che è arrivato il momento di prendere una scelta dolorosa, ma necessaria.