STORIES

Crash Kid | a Hip Hop Legacy

Scritto il 16/10/19 da Pietro Raheem

La Storia di Massimo Colonna

Massimo Colonna, aka Crash Kid, è stato un ballerino, writer e molto altro, pioniere della Break Dance e della scena Hip Hop Romana ed Italiana.  A soli 13 anni era già attivo negli Special Breaking Crew, noto collettivo fondato da Ice One.
Grande amico e collaboratore di Davide Headz (Kid Head), rappresentò l’Italia in numerose convention in tutta Europa, diventando così un esempio per centinaia di B-boy delle generazioni successive.
Inoltre, Crash Kid, ha fondato la storica crew Passo sul Tempo, e durante la sua carriera vinse anche il prestigioso Battle of the Year nel 1995.

Battle of the Year 1995. Video di Battle Box

La Storia di Massimo coincide con la nascita della cultura Street in Italia. Dai primi concerti Hip Hop degli anni ’80, alla nascita degli Zulu Party, veri e propri punti d’incontro dei precursori di questo movimento nascente.
Gli autori del libro, Napal (LTA) e Ben Matundu ( Real Chill Posse), suoi ex compagni di crew, hanno deciso di commemorare la storia di Crash Kid, e la cultura e l’ambiente Hip Hop di quel tempo.
I due, impegnati per più di due anni in ricerche di materiale storico e inedito, sono riusciti ad omaggiare una delle figure cardine dell’Hip Hop Italiano ed Internazionale

Iron Glass, Crash Kid e Afrika Bambaataa

Mi ricordo quando venne la prima volta a Roma Afrika Bambaataa, nel 1985, fu una serata molto speciale. Siamo andati a vederlo insieme io e Massimo e dopo il concerto siamo andati a Galleria Colonna e abbiamo ballato tutta la notte. Massimo fomentava tutti quanti, amava molto l’Hip Hop ed era un vero b-boy.” – Jimmy Fernandez

Crash Kid e Afrika Bambataa

“La voglia di Massimo di trasmettere agli altri quello che scopriva in giro per il mondo era contagiosa. Era un tipo tosto, si allenava per ore e ore ogni giorno spingendo il limite sempre un po’ più in là” – Dj Baro

Crash Kid Breaking

“Mi ricordo che, quando ero piccolo e dovevo completare lo sfondo nella parte più alta del muro ma non ci arrivavo, Massimo mi prendeva sulle spalle e mi spronava: “Su forza, finisci” ” – Napal

Più di 400 immagini e 300 interventi, rarissime testimonianze dell’epoca e contributi originali di chi, quegli anni, li ha vissuti sulla propria pelle. Immagini inedite provenienti dall’archivio fotografico personale di Massimo e di altre figure di spicco della scena italiana ed internazionale:
Zebster, Ice One, MC Shark, Master Freez, Orazio Testa, Danno, Masito, Dj Baro, Flycat, Esa, La Pina, Piotta, Kid Head, Stand, Scien e Klor, Jase TDS, Mr Wany, Amir Issaa, Daze, DeeMo, Eron, Kay One, Iron Glass, Stritti, Zart, Led, Dc Ace, B Boy Crazy e molti molti altri.

Crash Kid Foto Storiche

Crash Kid – A Hip Hop Legacy è molto più di un libro, è un progetto che raccoglie persone, fotografie e testi che documentano l’arte di Massimo e allo stesso tempo raccontano di come si sia sviluppata questa sottocultura, passando da fenomeno underground al movimento mainstream che tutti oggi conosciamo bene.

Il libro verrà presentato Venerdì 18 Ottobre a Palazzo Velli a Roma.
Piazza di S. Egidio 10, 00153.

Link Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/2157728594331464/

Sito Web Drago:
www.dragopublisher.com

Pietro Raheem Autore

Pietro Raheem

Related

Hip Hop | FFiume & G.Tomato on the tape!

MUSIC 22.10.19
Scritto da Mirko Psaiko Monti

Gaza Is Alive 2019

STORIES 11.10.19
Scritto da Andrea Golinucci

Propaganda Hall of Fame | Ritratti di Fabio Zito

ARTS 4.10.19
Scritto da Filippo Colivicchi

Lord Madness presenta Mr Barz Mixtape

MUSIC 30.09.19
Scritto da Mirko Psaiko Monti