Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
COME SE FOSSE ANTANI PER DUE
GOLD

Viral Marketing Case Study: Amica Chips


“Io di patatine ne ho prese tante.”

Esordisce così Rocco Siffredi nello spot del 2006 per le patatine Amica Chips con il brano Daddy Cool come sottofondo.

Lo spot fu oggetto di pesante censura fino a che non venne mandato in onda completamente muto.

La censura, da parte dell’istituto Autocensura Pubblicitaria, era motivata dalla presunta offesa alla dignità della persona rappresentata dalle parole di Rocco colme di doppi sensi.

Rocco ha sempre difeso lo spot manifestando il suo stupore per questa censura dicendo:

“se tutti mi hanno riconosciuto forse significa che tutti conoscono i miei film. Dopotutto un bambino che non lo conosce vede solo un uomo a bordo vasca che mangia patatine!”

Qualche anno dopo il discussissimo spot Amica Chips ha nuovamente ingaggiato Rocco per lanciare le Eldorada: le patatine fatte come una volta.

Questa volta è affiancato da Ornella Muti, «scelta per la sua bellezza indimenticabile», spiegano Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro, creative partner di M&C Saatchi.

Nello spot vediamo Rocco che in elegante smoking cammina in una bellissima villa d’epoca, circondato da bellezze indimenticabili tra le quali spicca Ornella Muti.

Al contrario del primo spot che lascia il segno, si fa ricordare e fa discutere, il secondo appare più classico, più contenuto e meno d’impatto.

Il boom di chiacchiere sollevato dalla censura alimentò la campagna del primo spot, rendendo Amica Chips uno dei brand più discussi dell’anno. La coraggiosa campagna pagò in termini di rumore e di richiami al brand forte della sua non convenzionalità e del suo essere provocatoria.