Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise che cos'è gold
Goldworld Logo
È UN FALLIMENTO DELLA COMUNICAZIONE
MUSIC

LORD MADNESS – B.M.S. DI NUOVO ONLINE



Oggi è un bel giorno. D’altronde abbiamo riportato alla luce uno dei pezzi più conosciuti di Lord Madness: Busta Mad Rhymes, da poco censurato da YouTube. Il motivo era l’oscenità del video, che in effetti non ci va piano, ma a noi piace così, giusto?

Evito discorsi sull’ipocrisia evidentissima di un sistema che promuove immagini e valori decisamente peggiori di un paio di cosce aperte (stante il fatto che anch’esse rientrano nel paniere). Sarebbe inutile soffermarcisi per più di due frasi, datane l’ovvietà. Soprattutto evito – con elastico – di dire la cosa più scontata di questo mondo: che l’arte non può essere limitata. In nessun modo. Per nessuna ragione. Da nessuno.

Vi immaginate se fosse davvero così? Purtroppo invece navighiamo in acque diverse – parlando di metafore attuali – e tocca a noi costruire la nostra (non) agognata libertà. Possiamo farlo creando il nostro linguaggio e la nostra identità o anche sostenendo chi lo fa, in particolare se lo fa in condizioni difficili. Qualcuno disse che alla fine resta solo ciò che hai creato di riconoscibile e l’esempio che lascia agli altri, io ne sono convinto. Non a caso è la più ardua delle opere. Noi di Gold nasciamo da un sogno di creatività a tutti i costi, indipendenza e rispetto, così il logo dorato ha vissuto e continuerà a fare. Non potevamo, quindi, fare nient’altro se non provare a resuscitare questo video ed eccoci qua insieme a Lord Madness e al suo omaggio a Busta Rhymes. Basta dai, fermo le dita finché sono in tempo.

Godetevi il video, che ve lo dico a fare!