GOLD

Gold Case Study: l’app di realtà aumentata di Gold

Scritto il 16/09/19 da David Lewin

Nel 2013 l’app di realtà aumentata di Gold si è aggiudicata il primo premio agli Auggie Awards.

L’applicazione consentiva di inquadrare con lo smartphone gli speciali adesivi piazzati in giro per Firenze ed accedere così a un gioco in realtà aumentata che vede come protagonista una “G” volante che, se pilotata correttamente, permetteva di sbloccare sconti nei negozi Gold.

L’App Gold AR, ideata e sviluppata da Omar Rashid e Giovanni Landi, si è aggiudicata il premio come miglior campagna marketing basata sulla realtà aumentata strabiliando la giuria degli Auggie Awards (premio che va ai migliori creatori di software, programmi e app di realtà aumentata).

Tra i diretti avversari c’erano colossi come Pepsi, Ikea, Absolut Vodka e Wall Mart in collaborazione con Marvel Avangers. Il premio con cui Omar e Giovanni sono tornati a casa dimostra come le idee e la creatività possano vincere sui numeri. L’app si fece notare per la natura “punk” del progetto che agli occhi della giuria si presentò come un Davide fiorentino intento a sfidare i Golia mondiali.

L’applicazione è stata presentata nella sua forma completa in occasione della ottantaquattresima edizione di Pitti Immagine Uomo.

Dal minuto 14.01 del video si può vedere la premiazione di Gold per la miglior campagna marketing in AR con le parole di Giovanni Landi e la premiazione da parte del creatore di Sin City!

Gold è ancora (e soprattutto!) oggi attivo nella produzione e sviluppo di applicazioni in realtà virtuale sia per i progetti di terzi che per i propri.

David Lewin Autore

David Lewin
Nato e cresciuto a Firenze con il pallone tra i piedi e il suono di New York in testa.

Related

Hong Kong: la VR come mezzo di denuncia

TECH 14.11.19
Scritto da Irene Sicari

Viral Marketing Case Study: Netflix

GOLD 11.11.19
Scritto da David Lewin

Viral Marketing Case Study: Amica Chips

GOLD 7.11.19
Scritto da David Lewin