MUSIC

Ben ritrovati… Volevo precisare che per il momento sto parlando di rapper emergenti dell’ultimo decennio, ma svarierò parlando anche di vecchia scuola, cercando sempre di restare in tema underground. E’il momento di Skanks The Rap Martyr, MC di Crown Heights (Brooklyn), nonché socio co/fondatore del gruppo Bankai Fam (Shinigamie Records)! Skanks è nato a St….

Pepi’s Corner: Skanks The Rap Martyr

Scritto il 2/08/18 da Collaboratori

Ben ritrovati…

Volevo precisare che per il momento sto parlando di rapper emergenti dell’ultimo decennio, ma svarierò parlando anche di vecchia scuola, cercando sempre di restare in tema underground.

E’il momento di Skanks The Rap Martyr, MC di Crown Heights (Brooklyn), nonché socio co/fondatore del gruppo Bankai Fam (Shinigamie Records)!

Skanks è nato a St. Croix (Isole Vergini), ma è cresciuto a New York con suo fratello DJ Goldz da Mayor in mezzo a pionieri del calibro di Das EFX, Mos Def, Talib Kweli, e altri che inconsciamente l’hanno forgiato. A soli 11 anni scriveva già ottime rime senza però riscuotere troppo interesse dai più grandi.

Fu però già nell’anno seguente che catturó l’attenzione della leggendaria MC Lyte, che dopo averlo ascoltato gli propose di lavorare con lei. Con il nome di Problem Child (nickname datogli da Rampage dopo averlo visto cantare dal vivo a NY), il giovanissimo rapper iniziò a seguirla in giro per gli States aprendole i concerti, con l’opportunità così di esibirsi a livello internazionale.

Questo gli permise di mettersi in mostra, guadagnarsi il rispetto e iniziare la carriera da solista. Cominció a lavorare per Anarchy Records, e ad incidere qualche mixtape che gli diede ulteriore visibilità e notorietà tra artisti di spessore come Busta Rhymes, da cui ricevette grandi elogi!

Nel 2013 Skanks firma un accordo per l’appunto con la Shinigamie Records, etichetta indipendente diretta da Kyo Itachi, produttore di Parigi, e di conseguenza formano la super crew Bankai Fam composta da 11 Emcees tutti provenienti da Brooklyn! Poco tempo dopo incidono così On My Side, loro primo album/ep ufficiale, che con le sue 9 tracce ci riporta alla mente il tipico stile NewYorchese che sembrava essere svanito. Il disco é interamente prodotto dallo stesso Kyo Itachi, Azaia e Astronote (anch’essi francesi) che insieme formano il gruppo Jupiter A.K.A.!



Il mio consiglio ragazzi, é quello di ascoltare quindi prima di tutto l’album dei Bankai Fam, in cui troverete la partecipazione di tutto il collettivo. Esagerato!!!

Subito dopo ovviamente The Shinigamie Flowfessional, ma anche Back By Popular Demand, dato che é uscito l’anno successivo (2015) ed essendo un mixtape contiene un po’ di tutto.

Metto anche in evidenza il suo ultimo progetto, RapSploitation, uscito nel 2017 e prodotto da Endemic Emerald con la partecipazione di grandi Emcees come Shabaam Sahdeeq, Ruste Juxx, Tragedy Khadafi, Mic Handz, solo per citarne alcuni.

Vi lascio ai links e ovviamente alle informazioni discografiche.

Peace.

Pepi aka Bobby Sahiba

Album:
Martyr Markowitz (Brooklyn Borough President) – 2013
The Shinigamie FlowFessional – 2014
Back By Popular Demand – 14 Luglio Mixtape 2015
Whut ep 2015
Rapsploitation – Endemic Emerald & Skanks 2017

Collaboratori Autore

Collaboratori
Siamo collaboratori e, in quanto tali, collaboriamo. Perchè Gold è fico e vogliamo esser fichi anche noi.

December 2018

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Related

Netflix, la miniserie dei Da Quagga

MUSIC 12.12.18
Scritto da Mirko Psaiko Monti

MoMA – Blo/b & Gionni Gioielli – Esclusiva

MUSIC 11.12.18
Scritto da Filippo Colivicchi

Dark Side of Mr. Lucci

MUSIC 5.12.18
Scritto da Mirko Psaiko Monti

Velhè sfoga la sua energia su Satriani

MUSIC 30.11.18
Scritto da Mirko Psaiko Monti